"L'autore di questo blog per pararsi il culo e tener cosi fede
alla propria linea editoriale, si dissocia dalle sue stesse dichiarazioni"



giovedì 29 aprile 2010

I gatti bestemmiano

Come posso essere sicuro di questa affermazione?!?
Cazzo ne so, è pura e semplice deduzione, non serve mica un genio per capire che i gatti bestemmiano quando miagolano, secondo voi perchè fanni miao quando hanno fame?
Perchè in realtà voglioni dirci "Porcodio me li metti sti croccantini nella ciottola o ti devo pisciare a spruzzo sul piumone?"
Avete mai provato a schicciare accidentalmente (seeeeeee, come no) la coda a un gatto?
Quel wrgnaooo!!! bello secco e cattivo altro non è che un bestemmione di quelli elaborati, che solo la diabolica mente felina può riuscire a concepire, qualcosa del tipo
"madonnalordamestruatacelafaiadamputartigliartibruttodiopederasta?"
In realtà i gatti ogni volta che emettono un suono è una bestemmia, cosa che li ha portati gia millenni fa alla scomunica,avete per caso mai visto un gatto in chiesa?...No! Impossibile!.....se un gatto però accidentalmente miagola in chiesa è necessario chiamare un esorcista per riaprirla al pubblico.
La blasfemia dei mici riusci anche ad influenzare il corso storico degli eventi, si dice infatti che Martin Lutero padre della riforma protestante fosse un amante dei gatti, mentre Giovanna d'Arco acusata di essere una gattara, fu arsa viva sul rogo.
I gatti in amore poi sono particolarmente blasfemi, i loro ueooooo il più delle volte sono delle elaborate bestemmie atte ad impressionare le gattine che la danno solo a chi riesce ad essere più creativo con le imprecazioni.
i n questa fotografia recente potete notare come il mio gatto Tom si lasci scappare un bestemmione in preda ai morsi della fame

5 commenti:

Fulvio ha detto...

In effetti questo spiegherebbe anche come da sempre i gatti siano associati dalla credenza popolare influenzata dalla religione cattolica alle streghe o addirittura al demonio. Alla base di questo mito negativo pare vi siano alcune radici storiche: si narra che nel XIV secolo il Canonico Chantilly avesse provato a sfogare la propria libido repressa sul gatto della perpetua riportando profondi graffi e lacerazioni, quando il Sant'uomo guarì dalle lesioni affogò il gatto nel water e prese a violentare tutti i chierichetti ed i novizi del convento - decisamente meno pericolosi - instaurando così una tradizione che ancora oggi è molto comune ed apprezzata tra gli uomini di chiesa. Nella sua recente enciclica "De Fellatio Gattarum" papa Benedetto XVI afferma che per questo motivo i gatti sono i veri colpevoli della dilagante pedofilia che affligge il mondo ecclesiastico...

Sid ha detto...

ahiahiha caro fulvio i wc nel 14° secolo sono un anacronisma imperdonabile, lo sanno tutti che i wc sono stati utilizzati per la prima volta dai monaci cistercensi nel 1998, cmq i rapporti tra i gatti notoriamente blasfemi e gli ordini religiosi sono stati regolati nel 1929 con una postilla nei patti lateranensi, da allora i gatti sono liberi di bestemmiare allegramente e i vescovi di inchiapettarsi chierichetti e boy-scout, con somma gioia di tutti

Fulvio ha detto...

Beh, le capacità di mediazione del Duce che hanno portato ad aggiungere questa importante postilla sono ben note, ma sull'uso del wc mi permetto di dissentire: in realtà i monaci sono stati veri e propri pionieri nell'uso di quest'importante manufatto. San Simeone lo Stilita, ad esempio, che passò trent'anni in ascetica meditazione su di una colonna, aveva astutamente praticato un foro sulla piattaforma su cui viveva ed evacuava attraverso quello con sommo rincrescimento del monaco che quotidianamente gli portava cibo e copie di "Stantuffami" - un giornale caro a San Simeone - tramite una scala a pioli (visto che il foro era in corrispondenza della scala stessa). Pare che Gesù stesso, quando fu ospitato nell'orto di proprietà di alcuni musicisti afroamericani realmente appassionati di un singolo genere al punto da suonarlo tutto il giorno (i Jazzemani, appunto), usasse per espletare alcune sue funzioni corporali il basso tuba vantandosi poi con gli apostoli di "avere appena cagato in un cesso tutto d'oro"... Ma in effetti Gesù era spesso ubriaco...

Sid ha detto...

caro fulvio a te una bella laurea disonoris causa in storia proprio non te la levo nessuno....dio miao!!!!

Samba ha detto...

Miao!!!!!!!!!!